Scegli la tua nazione

Quando si va all’estero è importante conoscere la cultura locale. È comprensibile che il timore di fare dei passi falsi possa preoccupare le persone. Questa pratica guida vi aiuta a prepararvi per qualsiasi trasferimento all’estero in modo da evitare qualsiasi passo falso.

Sviluppare le abilità multiculturali

Fate ricerche sulla vostra nuova casa prima di trasferirvi. Prepararsi significa evitare gli errori più comuni. Ricordate che queste sfumature culturali non sono solo nazionali, spesso sono regionali (le differenze culturali tra il nord e il sud del Brasile sono molto significative, tanto per fare un esempio).

La prima impressione è fondamentale, il modo in cui vi rivolgete a qualcuno o gli date la mano cambia molto da cultura a cultura. In Giappone, per esempio, in una situazione formale ci si scambia un inchino. Sebbene non ci si attende che uno straniero sia abituato all’etichetta giapponese, seguirla può essere un modo educato per mostrare rispetto e fare una buona impressione. Informarsi può essere molto arduo, però in internet si possono trovare una gran quantità di informazioni. Wikitravel è un ottimo sito con molti consigli utili.

Anche le reti sociali possono essere d’aiuto, consentendovi di scoprire gruppi sociali per le persone che si trasferiscono all’estero o per attività locali a cui partecipare una volta arrivati. Permettono d’incontrare nuove persone e offrono un’atmosfera positiva per prepararsi.

Ci sono molti strumenti disponibili, dalla letteratura di viaggio come le guide Lonely Planet a corsi online o presenziali.  

Dotarsi di spirito d’osservazione

Ci sono abitudini quotidiane, come salutare le persone nell’ambiente lavorativo che devono essere prese in considerazione quando ci si trasferisce all’estero. In Malaysia dopo essersi dati la mano è tipico mettersi la mano al petto e fare un leggero cenno con la testa. Questo gesto simbolizza benevolenza e apertura. Da notare che gli uomini devono aspettare che siano le donne a porgere la mano per prime, in caso contrario ci si mette la mano al petto e si fa un leggero cenno col capo. Non preoccupatevi troppo, è impossibile sapere tutto. In caso di dubbio, chiedete alle altre persone.  

Rispettare gli usi e costumi degli altri può aiutarvi ad aumentare la vostra comprensione. I gesti cambiano molto e probabilmente è meglio evitarli finché non si sa cosa sia accettabile. Per esempio, un dito rivolto verso l’alto può indicare soddisfazione in Occidente, mentre nei Paesi mediorientali può essere considerato altamente offensivo.

Imparate dalle diverse persone che interagiscono con voi ogni giorno. State dando mostra di molto rispetto se vi fermate e vi prendete del tempo per comprendere i vostri interlocutori, quindi non esitate nemmeno a porre delle domande.   

Porre domande

Destreggiarsi tra le culture straniere può essere complesso, soprattutto quando non si comprendono le norme locali e l’etichetta. Porre domande in modo proattivo dimostra apprezzamento e ciò aiuterà nella creazione dei rapporti.

Facendo delle domande evidenziate anche la vostra inesperienza, quindi se si verificano dei piccoli incidenti essi saranno perdonati o ignorati. Il modo migliore per risolvere qualsiasi dubbio è chiedere direttamente, non c’è niente di male in voler sentirsi sicuri delle proprie azioni.

State programmando di trasferirvi all’estero e avete bisogno di consigli sulle differenze culturali e aiuto con il trasloco o la procedura d’immigrazione? Crown Relocations vi assiste, contattateci oggi

Preventivo gratuito per un trasloco

Il primo passo di una
nuova, entusiasmante
avventura

  • La tua richiesta verrà elaborata da un consulente
  • Tempo medio per il completamento: 1 minuto
  • Crown ha sedi dislocate in oltre 200 località in tutto il mondo
Grazie per aver reso il nostro trasloco in America più facile.;